La Realtà è Sonora. Ogni fenomeno percepibile è un fenomeno vibratorio, dà luogo cioè ad una oscillazione, ed il nostro sistema percettivo è fondato sulla vibrazione. Solo quello che muta è avvertibile, solo le variazioni di ampiezza, frequenza e velocità sono avvertite come esistenti. Ciò che è immobile, è cioè privo di moto relativo, ammesso che qualcosa di simile nell’Universo esista, non è percepibile. Nemmeno percepiamo il movimento, ma solo le variazioni del movimento.

Il Mistero è Sonico. Un segreto svolgersi sull’orlo dell’impercettibile che vibra nondimeno, forse fuori delle capacità fisiologiche umane, forse soltanto fuori dalle gabbie culturali. Molti compositori, esecutori, produttori lavorano in questa zona di confine in cui le allusioni acustiche sono probabili ed auspicate. Ogni giorno il confine si sposta, in una mobilità così tipica per l’oggetto artistico ma anche per ogni vita sufficientemente avventurosa. Così, il confine svanisce.

Un Ambiente Sonoro
Tensione e Rilascio
Una Spiritualità Molto Pratica
Rumori Musicali
Un Mondo a Parte

Osservare il funzionamento delle macchine informative, alla luce dei sistemi di calcolo paralleli, delle reti efficientissime che coprono il pianeta, dell’interrelazione continua fra individui distanti eppure legati da moti e corrispondenze parentali, fornisce ipotesi affascinanti per la comprensione non soltanto della psiche individuale.

Appare così quella, molto più interessante e promettente in un luogo geografico esteso, nel tempo, nello spazio e attraverso le dimensioni, che è la psiche umana nel suo insieme, l’intelligenza planetaria che è l’unica a determinare lo stato attuale dell’umanità, delle sue speranze, delle sue assunzioni di fede, delle sue capacità di unione e comunicazione.

Voci Transitive
Flussi Coscienziali
Modi Frangibili
Memorie di Suono
Assiomi Euristici
Segnali Tecnici
Amplificazione Umana