energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Senza casa ritrovato morto sui gradini di Santa Maria Novella Breaking news, Cronaca

Firenze – Aveva 33 anni, era di nazionalità ceca ed era un homeless. Ieri mattina non si è svegliato e non si sveglierà mai più, l’uomo che è stato ritrovato sui gradini di Santa Maria Novella, a Firenze, all’alba di giovedì, morto, da una pattuglia della municipale, che era stata avvertita della presenza di due umini che dormivano sui gradini della basilica. Morto con ogni probabilità nel sonno e con buone probabilità a causa della lite di cui era stato uno dei protagonisti nel pomeriggio di mercoledì, con un altro clochard, che ad ora risulta indagato per omicidio colposo. Chissà cosa è intercorso fra i due, l’ipotesi è che fossero entrambi ubriachi. Secondo un testimone, sembra confortato dalle telecamere, nel confronto il 33enne sarebbe caduto in seguito a una spinta e avrebbe sbattutto la testa a terra. Nonostante l’intervento del 118, allertato sembra dal testimone, l’uomo avrebbe rifiutato il ricovero e nonostante il mal di testa, la sera si sarebbe coricato nel suo duro giaciglio per dormire. E dal sonno non si sarebbe più svegliato.  La procura ha aperto un fascicolo per omicidio colposo.

L’assessora al welfare Sara Funaro ha espresso il cordoglio per la vicenda. “Siamo profondamente addolorati per questa morte che colpisce Jacob, persona fragile che da qualche tempo è arrivata a Firenze e che, contattata più volte dai volontari e dalle unità di strada, pur essendo molto gentile nei contatti ha sempre rifiutato qualsiasi proposta di relazione e di inclusione. Questi episodi sono una ferita profonda; in attesa di conoscere gli esiti delle indagini che chiariranno cosa sia realmente accaduto, siamo impegnati a cercare anche eventuali contatti nel suo paese”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »