energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

“Quest@ sono io”: autoritratti dei bambini in mostra a Pistoia Cronaca, Società

Pistoia – Il periodo di reclusione da Covid è stato pesante per tutti, ma per alcuni anche di più: le persone più fragili hanno avuto bisogno di maggiori attenzioni, che però non sempre è stato possibile assicurare. I bambini sono fra queste, individui che – soprattutto nei casi in cui la famiglia non era in grado di mediare il malessere – hanno manifestato spesso difficoltà significative, certamente destinate a lasciare un segno nel loro futuro di adulti.

Per questo, con la volontà di intervenire portando sollievo, il Comitato Provinciale UNICEF di Pistoia ha progettato “Quest@ sono io”, iniziativa con la quale bambini e bambine, ragazzi e ragazze attraverso la creazione del proprio autoritratto hanno comunicato il loro sentire, il mondo interiore che li caratterizza, definito – appunto – anche dalla difficoltà.

I laboratori dell’autoritratto si sono basati sulla libera espressione del sé e sulla promozione della reciproca conoscenza, messa in atto attraverso l’ascolto delle emozioni proprie e altrui, allo scopo anche di lavorare sulla consapevolezza dei propri diritti di bambini e di adolescenti. Sono stati coinvolti gli studenti delle classi I, II, III, IV e V della scuola primaria “Leonardo da Vinci” (Istituto Comprensivo “Leonardo da Vinci”) e nelle classi IA, IB, ID della scuola primaria “Galileo Galilei” (Istituto Comprensivo Cino da Pistoia-Galilei), che attraverso la libera espressione del proprio autoritratto hanno potuto apprezzare le potenzialità di questo sistema di comunicazione.

Ciò che adesso aspetta i giovani autori è l’emozione del tornare alla vita condivisa anche attraverso un evento che li trova protagonisti alla stazione di Pistoia, con una mostra che alla presenza delle autorità cittadine sarà inaugurata sabato 15 aprile, per concludersi il 27 maggio: data non casuale, quest’ultima, in quando Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, che UNICEF ha deciso di ricordare promuovendo azioni idonee a dare risalto al tema del benessere psicosociale, tema che costituisce uno dei quattro ambiti prioritari individuati a livello globale per contrastare gli effetti della pandemia, e ripensare ad un futuro migliore per ogni bambina, bambino e adolescente.

L’esposizione degli autoritratti negli spazi della stazione ferroviaria sono, inoltre, un modo per dare evidenza e valorizzare la presenza dei bambini nella nostra città, mettendoli idealmente in comunicazione con chi arriva o parte da Pistoia, donando un saluto di benvenuto o di arrivederci da parte di una comunità che vuole porre al centro i più piccoli, il loro diritto di essere presenti, partecipi e attivi nel contesto sociale.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »